Sogno

Sogno. Sogno sempre. 
Sogno una casa con un terrazzo enorme, dove se ti affacci vedi il mare.
Sogno le mattine rilassanti, in cui prima del lavoro hai il tempo di sederti, bere un caffè bollente e respirare l’aria fresca, sentirla mentre ti entra dentro e pizzica nei polmoni, chiudere gli occhi e sentire il sole che piano fa il solletico sulla faccia, ti scalda e ti ricarica.
Sogno viaggi, sogno i templi della Thailandia, i colori delle Canarie, gli igloo, gli occhi pieni di domande dei bambini del Ghana, sogni posti dove le parole sono superflue, dove le emozioni prendono il sopravvento, luoghi che invadono il cuore e ci restano in eterno.
Sogno corse sulla spiaggia, risate a crepapelle, sogno di guardare bambini che diventano grandi, sogno di saper loro insegnare la bellezza della vita, l’amore per gli altri, le gioie vere.
Sogno di affrontare le paure con la spada sguainata e di vincere, come un cavaliere contro i draghi.

Sogno una vita dove gli ostacoli sono il pepe che la animano, dove la cattiveria della gente rende il tuo orgoglio più forte, non lo scalfisce ma lo ricarica. Sogno di non aver paura di mettermi in gioco. Sogno di non lasciarmi sfuggire le occasioni per paura di fallire.
Sogno lui che mi tiene la mano e mi guarda negli occhi. Basta questo e non serve altro per sentire il paradiso. Sogno di non aver paura dell’amore.

Sogno. E non è solo un sogno. È la vita dove i sogni si realizzano.

Advertisements