Che forse fa bene perdersi

Che forse è vero quando dico che non ci sono scelte giuste o sbagliate, ma solo le scelte che fai. Ed è strano di come una scelta (o una non scelta) possano portarti al punto dove sei, al punto in cui ti guardi indietro e non riesci a vedere un percorso ma solo la scia, le briciole che hai lasciato. Guardi indietro e non capisci come hai fatto ad arrivare dove sei. Guardi allora dritto davanti a te, cerchi la luce, cerchi il tuo riflesso nello specchio ma non ti riconosci. Un io pieno di mancanze. Il sapore aspro in gola del tentativo, un procedere incerto, ma che è pur sempre un procedere. Che forse a volte fa bene perdersi, perdere se stessi per ritrovarsi poi. Magari più forti di prima. Sicuramente cambiati